Istituto Dosso Verde - Sede di Milano

Centro di riabilitazione neuropsichiatrica
e di psicoterapia dell'età evolutiva

Istituto delle Suore di Maria Consolatrice

Ente ecclesiastico civilmente riconosciuto - C.F e PIVA 01798650154 Via M. Gioia, 51 . Milano Tel. 02067074315 - Fax 02 67491884 - mail: smcmilano@ismc.it Gestore unico di pluralità di offerta socio sanitaria Regione Lombardia: Decreto n.5925 del 14/07/2015 Riclassifica da ATS di Pavia con Decreto n. 345/DGi del 04/10/2018, e presa d'atto dalla Regione Lombardia del 16/10/2018

Il cammino del Dosso Verde
dell'Istituto delle Suore di Maria Consolatrice

Nel 1962 l’Istituto delle Suore di Maria Consolatrice, sotto l’impulso prof. Giovanni Lanzi titolare della cattedra di Neuropsichiatria infantile presso l’Università di Pavia, specializzato in malattie Nervose e Mentali, con l’intuito particolare e con la passione che lo contraddistingueva, ha fondato presso la Villa Dosso Verde di Pavia un centro di psicoterapia residenziale, semiresidenziale e ambulatoriale per l’età evolutiva.

Negli anni 70-75 la parte rurale della villa è stata completamente ristrutturata e ampliata, e l’Istituto ha potuto raccogliere 30 ragazzi affetti da “Alterazione globale delle sviluppo psicologico”. Si trattava di minori il cui trattamento ambulatoriale non era opportuno o possibile per ragioni legate strettamente alla tipologia del quadro clinico e alle sue specifiche necessità riabilitative, o per una grave patologia familiare e/o per condizioni socio-ambientali fortemente compromesse e talvolta per entrambe le condizioni.

Un gruppo di esperti guidati dal professor Lanzi, specializzati in neuropsichiatria infantile, psicologia, terapisti della neuropsicomotricità, logopedisti e educatori laici e religiose, hanno reso possibile passare dall’assistenza alla cura del bambino e al sostegno delle loro famiglie.

Il cammino del Dosso Verde è proceduto con soddisfazione di tutte le parti interessate, dalle Autorità amministrative, alle famiglie e pertanto l’Istituto delle Suore di Maria Consolatrice nel 1966, chiede al Provveditorato agli studi di Pavia l’istituzione di una Scuola elementare speciale destinata a curare nello sviluppo cognitivo, fisico e psichico dei ragazzi disadattati in armonia con le norme sulla istruzione obbligatoria e con quelle sull’assistenza medico scolastica.

Il 2/12/1984, dopo ormai 22 anni di attività l’Istituto inoltra domanda al Presidente della Giunta regionale della Regione Lombardia per il riconoscimento del Dosso Verde come “Centro di Psicoterapia dell’età evolutiva” per prestazioni socio-sanitarie, ai sensi della dell’art. 26 della Legge n. 833/1978. L’autorizzazione viene rilasciata il data 14/04/1986 con decreto n. 222/SAN, prot. n. 8091. Questo permetterà di ottenere il pagamento delle rette per ogni tipo di assistenza prevista, direttamente dall’ASL di riferimento invece che dai Comuni di residenza, come avveniva precedentemente.

Le modalità di intervento e di cura dei minori, la competenza e la professionalità degli operatori promuove il Dosso Verde a centro di eccellenza qualificato: il Consiglio Regionale della Regione Lombardia delibera “di riconoscere l’Istituto Dosso Verde di Pavia quale centro regionale per le psicosi infantili” (BUR L 4° supplemento straordinario al N. 10 – 7 Marzo 1992).

In questi anni sia il prof. Lanzi con l’apporto degli altri operatori del Dosso Verde presentano a Convegni e seminari locali e nazionali relazioni sugli aspetti scientifici del lavoro della struttura e sull’importanza delle relazioni ambientali in cui ha grande rilievo la presenza delle Suore di Maria Consolatrice Poiché gli utenti sono sempre più numerosi e provenienti da diverse regioni, da Milano oltre che da Pavia, il prof. Giovanni Lanzi ritenne indispensabile aprire una sede del Dosso Verde a Milano. L’Istituto chiese il convenzionamento alla Regione Lombardia e al Presidente della U.S.L. n. 75/1 di Milano per l’apertura del Centro di psicoterapia dell’età evolutiva Dosso Verde di Milano in Viale Corsica, 82.

L’autorizzazione venne rilasciata dalla U.S.L. n. 75/11 con decreto n. 2 del 24/01/1990 impegnando l’Istituto di riabilitazione a prestazioni sanitarie per “soggetti affetti da minorazioni fisiche, psichiche, sensoriali e/o plurime dipendenti da qualunque causa, con modalità di erogazioni dei trattamenti nella forma di degenza diurna e ambulatoriale individuale”. La Convenzione con la U.S.L. viene siglata il 23 aprile 1991 con decorrenza 01/01/1991.

La Giunta Regionale della Regione Lombardia con D.G.R. 47332 del 22/12/1999 ha definito i nuovi criteri per l’accreditamento invitando gli Enti a richiedere la modifica del provvedimento di autorizzazione al funzionamento.

Oggi il Dosso Verde di Milano offre una Unità Operativa di Day-hospital specialistico diagnostico e di day-hospital specialistico riabilitativo, un Servizio di diurno continuo, servizio ambulatoriale. Si prevede l’accesso in struttura in età evolutiva e continuità delle cure fino ai 18 anni.

Dove siamo


Viale Corsica, 82
20137 Milano